fbpx
Image Alt

Inside Cotril: R&D, FASHION E CINEMA

Il brand per saloni luxury

Alle spalle non ha una storia di decenni, come alcune aziende storiche dell’acconciatura, ma ha già sbaragliato la concorrenza. Cotril ha conquistato gli acconciatori ed è ormai protagonista dei principali backstage del mondo della moda, dello spettacolo e del cinema. Ida De Blasio, direttore commerciale della Spa di Bollate, in provincia di Milano, ci racconta dall’interno come hanno raggiunto obiettivi tanto ambiziosi in un mercato difficile come quello italiano dell’acconciatura.

Ida, come si conquista un mercato difficile come quello italiano, dove la concorrenza è forte e preparata?

Si, è vero: il mercato italiano è molto competitivo e il numero di brand concorrenti è altissimo. Molti di questi, però, hanno una scarsa riconoscibilità. Fin dall’inizio, invece, Cotril ha puntato proprio su questo: farsi riconoscere e amare dagli acconciatori della fascia luxury, attraverso packaging accattivanti, formule ad alta tecnologia, comunicazione di altissimo livello. In più ci abbiamo messo qualcosa di nostro: la vicinanza al mondo del fashion e del cinema. Cotril è nei backstage del Festival del Cinema di Venezia, al Festival di Sanremo, a Intimissimi On Ice e nei backstage della Milano Fashion Week. Naturalmente, siamo “made in Italy”: produciamo a Bollate, a pochi minuti da Milano. Il nostro “core business” è il colore.

Come è andato il 2018?

È stato l’anno del record: abbiamo rispettato il budget predefinito e abbiamo ottenuto un eccellente risultato operativo con un’EBDA pari al 20%. Alla fine dell’anno abbiamo presentato un nuovo progetto di affiliazione, accanto ai nostri franchising Cotril Salon e Cotril Club: i Cotril Center. Siamo già a quota 100. L’affiliazione ha un vantaggio immediato rispetto al franchising: è economicamente sostenibile anche per realtà piccole o appena avviate.

Oggi molte delle aziende italiane della cosmesi esportano quasi la metà dei loro prodotti all’estero: è così anche per voi? In quali paesi siete presenti?

Il mercato italiano è difficile, eppure è qui che ci siamo consolidati grazie alla produzione, con reparto Ricerca e Sviluppo interno, e al nostro lavoro. In questi anni abbiamo cominciato a espanderci in Russia, Spagna, Portogallo e Polonia: il “made in Italy” è il nostro vantaggio. Per questo, l’Italia resta il nostro riferimento.

Come sei arrivata in Cotril? Ci racconti la tua carriera professionale?

Sono in Cotril ormai da 14 anni. Mi sono laureata in Scienze Politiche con indirizzo Internazionale, poi ho conseguito un master in Marketing internazionale. Adesso sono direttore commerciale. Qui in Cotril il 63% dei dipendenti è donna: abbiamo bisogno delle quote azzurre!

Category:
/ /